Benefici del [ caffè ] sulla salute dell’uomo

Dopo tanti anni di studi e ricerche sarebbe stato dimostrato che l’amata bevanda, non solo non faccia male, ma andrebbe addirittura ad aumentare l’aspettativa di vita

Dopo anni e anni di studi e ricerche, esperimenti fatti sul caffè per capire se l’amatissima bevanda sia dannosa o benefica, finalmente sembra si sia raggiunto un verdetto definitivo riguardo la questione: esito positivo, il caffè è promosso.

Per il Bel Paese e i suoi abitanti il caffè è insostituibile, un vero e proprio rito propiziatorio per iniziare bene la giornata, assolutamente irrinunciabile. A tirare le somme del caso sono stati gli scienziati che hanno partecipato al convegno su caffè e salute organizzato dall’Italian Coffee Association (Ica) .

images2

Alla riunione, quindi, sarebbe stato stabilito che gli amanti dell’espresso possono stare tranquilli, perché non solo il caffè non creerebbe danni, ma possiede anzi un effetto antiossidante e può anche prevenire malattie, come diabete o cirrosi epatica,  e addirittura aumentare l’aspettativa di vita.

Ovviamente tali affermazioni vanno prese con le pinze, ovvero bisogna sempre ricordare che, come dice l’antico detto: «è la dose che fa il veleno». Perciò il quantitativo di caffeina deve essere comunque moderato. La dose consigliata si aggira infatti intorno ai 300 mg, 4-5 tazzine di espresso, 3-4 di tazzine preparate con la moka o 2,5 tazze di caffè americano.

Gli studi che hanno portato a queste affermazioni sono stati condotti su individui clinicamente sani. Altre importanti personalità nel campo della ricerca, dichiarano che il così detto “oro nero” aiuterebbe ad evitare l’insorgere di alcuni tipi di tumore, come quello del colon-retto, del fegato e dell’endometrio; la riduzione di malattie cardiovascolari; malattie gastrointestinali o epatiche.

Quindi, almeno fino al prossimo studio, possiamo tranquillamente permetterci di ordinare un’altra tazzina di caffè.

Matteo&Diego

Soluzioni specifiche per il tuo business

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *